L’usignolo

Era una splendida sera d’estate, la luna brillava che sembrava si fosse fatta lucidare per un’occasione speciale. Lasciavo che la musica del mio amico usignolo mi cullasse poi qualcosa mi fece il solletico. L’uccellino interruppe il canto e, nell’aria improvvisamente silenziosa, l’unica cosa che riuscii a sentire furono singhiozzi di dolore. Il solletico continuava ma Read More …

Sexy Mozart

Era convinto di essere uno fico. Mi disse che era solito fare l’amore ascoltando musica classica. Finalmente qualcuno che ha delle idee, pensai. Aveva uno straordinario sistema audio e quando accese il lettore CD la camera risuonò delle splendide note del Bolero di Ravel. Una musica bellissima, certo, ma non molto originale per il sesso. Read More …