Galaverna

Deposito di aghi o scaglie di ghiaccio che si formano su piante e oggetti esterni quando c’è nebbia e la temperatura scende ben sotto lo zero cristallizzando le goccioline d’acqua. Anche, più raro, calaverna. Etimo incerto, forse caligo (nebbia, ger.) e hibernus (inverno/gelo, lat.)

La parola desueta del


Vacuo

21.01.2023

Burbanza

18.01.2023

Corteggio

17.01.2023

Bruma

16.01.2023

Scilinguare

12.01.2023

Stenografia

11.01.2023