Cilicio

Inizialmente stoffa grossolana di pelo di capra o cavallo, ruvida e pungente poi cintura nodosa di corda o altro materiale fastidioso, a volte anche di ferro e uncinata usata sotto i vestiti come pratica ascetica e di penitenza.

La parola desueta del 26.03.2022


Vacuo

21.01.2023

Burbanza

18.01.2023

Corteggio

17.01.2023

Bruma

16.01.2023

Scilinguare

12.01.2023

Stenografia

11.01.2023