Cilicio

Inizialmente stoffa grossolana di pelo di capra o cavallo, ruvida e pungente poi cintura nodosa di corda o altro materiale fastidioso, a volte anche di ferro e uncinata usata sotto i vestiti come pratica ascetica e di penitenza.

La parola desueta del 26.03.2022


Mutatis mutandis

17.05.2022

Fucina

16.05.2022

Millanteria

15.05.2022

Gazzarra

14.05.2022

Opulento

13.05.2022

Apoftegma

12.05.2022