Lustro

Da „lustrum“ il rito di purificazione (la lustratio) che i censori quinquennali facevano appunto ogni 5 anni. Significa però anche lucido oppure di prestigio sempre in connessione con „lux = luce“. Una superficie lustrata dà luce così come, per esempio, qualcuno d‘importante dà luce a una certa comunità.

La parola desueta del


Mutatis mutandis

17.05.2022

Fucina

16.05.2022

Millanteria

15.05.2022

Gazzarra

14.05.2022

Opulento

13.05.2022

Apoftegma

12.05.2022